IL PD HA PERSO, IL PD2 HA VINTO. VERSO UN GOVERNO TECNICO A 5 STELLE?

 

Gli esecutori materiali della lettera  Trichet/Draghi (2011), cioè i governi Monti, Letta, Renzi e Gentiloni hanno perso le elezioni.

Le misure contenute nella missiva targata Banca Centrale Europea sono diventate programma attuativo: “nel nostro schema la persona veniva portata alla soglia di povertà, la famiglia veniva portata alla soglia di povertà“, ha confessato in tv l’ex ministro del Lavoro ed ex presidente Istat, Enrico Giovannini.

Naturalmente, arricchendo le grandi aziende e le grandi banche nazionali ed internazionali.  Ricchezza che se ne va: dai salari ai profitti.

Ecco perché il Partito Democratico (PD) ha perso la battaglia.

Eppure da decenni il PD è lo Stato, è la struttura Stato, lo Stato neoliberista incaricato di realizzare ciò che è già globale.

Oggi, passa virtualmente la mano. E’ arrivato il momento di un partito libero da interessi territoriali, senza classe dirigente: una scatola vuota riempita dai media. L’esercito ideale per vincere la guerra: quella contro la maggioranza del popolo italiano.

E’ arrivato il momento di un “governo a 5 stelle”, un governo di “persone competenti”: un esecutivo tecnico mascherato.

E’ così che funziona, da quella lettera del 2011 targata Banca Centale Europea.  Se il Movimento 5 Stelle avrà la possibilità di mettere in piedi un governo, troverà una maggioranza parlamentare grazie a chi ha perso. A Sinistra o a destra: “con chi ci sta”.

Gli interessi sovranazionali ed internazionali hanno i loro soldati di ventura nello Stato liberista, e quando si arriva dal nulla a governare l’Italia (ancora settima potenza mondiale) in neanche nove anni, qualcuno lo vuole.

Certo, lo vogliono le migliaia di attivisti e simpatizzanti, lo vogliono milioni di italiani perbene.

Staremo a vedere, senza pregiudizi ma cercando di osservare con attenzione gli eventi.

Il Partito Democratico ha perso, il Movimento 5 Stelle ha vinto. Verso gli Stati Uniti d’Europa, col pilota automatico.


ARTICOLI PRECEDENTI:

– M5S, DI MAIO SARA’ IL NOSTRO TSIPRAS? – 20 aprile 2016

GRILLO: “IL RIMEDIO E’ LA POVERTA’ ”. DEGLI ALTRI. – 29.12.2016

– REDDITO DI CITTADINANZA O LAVORO VERO? -26.01.2018

– VENTI DI PASSIONE, MA ATTENTI ALLA RAGIONE – Riflessioni sul Sud Europa in Movimento – 8 agosto 2015

– NON POSSIAMO. Grecia, Spagna, Italia. Esiste reale alternativa al neoliberismo? – 22.07.2015

Un pensiero riguardo “IL PD HA PERSO, IL PD2 HA VINTO. VERSO UN GOVERNO TECNICO A 5 STELLE?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *