70 ANNI DOPO, UN GRANDE NO

Il 2 Giugno 2016, non è semplice ricorrenza. La riforma costituzionale appena approvata dal parlamento, assieme alle legge elettoriale “Italicum”, hanno di fatto cambiato la forma di Stato vigente da quel referendum di 70 anni fa. Ci ritroviamo in un regime mediatico e governo – centrico, alunno disciplinato dell’Unione Europea: che prima o poi ci manderà la troika. E’ giusto esser chiari: pensiamo che Renzi governi l’Italia? Questo lo dicono i telegiornali. Draghi ha in mano il “pilota automatico“, appena sarà il momento premerà il bottone “spread”. E torneremo al 2011, magari con un governo appena eletto, legittimato a prendere misure di austerità ancora peggiori, che poi giustificheranno il “salvataggio” dell’Italia. Guardiamoci intorno: “siamo Europa”. Cosa è successo ai nostri … Leggi tutto “70 ANNI DOPO, UN GRANDE NO”

NOI SAPPIAMO: UN PANNELLA CHE LASCIA, UN SISTEMA CHE RESTA

Vox Populi prosegue il cammino assieme ai lettori, una rubrica che via via ci porta a riflettere sul nostro passato e sulla nostra contemporaneità. Molto umilmente, ed in semplicità, un omaggio a Pierpaolo Pasolini, immenso intellettuale, colui che per noi tutti aveva decifrato la realtà. La nostra quotidianità, oltre 40 anni dopo. NOI SAPPIAMO: un Pannella che lascia, un SISTEMA che resta “LO SPIRITO, LA DIGNITA’ MONDANA, L’INTELLIGENTE ARRIVISMO, L’ELEGANZA, L’ABITO ALL’INGLESE E LA BATTUTA FRANCESE, IL GIUDIZIO TANTO PIU’ DURO QUANTO PIU’ LIBERALE, LA SOSTITUZIONE DELLA RAGIONE ALLA PIETA’, LA VITA COME SCOMMESSA DA PERDERE DA SIGNORI, VI HANNO IMPEDITO DI SAPERE CHI SIETE: COSCIENZE SERVE DELLA NORMA E DEL CAPITALE.” Pierpaolo Pasolini Ad alcuni radicali -“La religione del … Leggi tutto “NOI SAPPIAMO: UN PANNELLA CHE LASCIA, UN SISTEMA CHE RESTA”

TEFTERI, IL POPOLO GRECO LASCIATO IN SOSPESO

ROMA – Angeroula Pitsaki è riuscita a far vivere la Grecia, nel cuore di Roma. Grecia, ormai sia cavia che laboratorio. Grecia, esperimento di una società nuova: oggi, il Paese più europeo del continente. La rabbia, la disperazione, il dolore, la catarsi di un popolo rassegnato ma combattivo, omologato ma rivoluzionario, indifferente ma generoso e solidale. Stanco delle illusioni, ma pronto a farsi farfalla verso un nuovo inizio, che comunque arriverà. Il rebetiko scandisce gli eventi: solo la musica popolare può narrare la realtà. Se nel 1923, si arrivò allo scambio di popolazioni tra Grecia e Turchia, come da Trattato, oggi si selezionano siriani e afgani, scartando gli africani. Bruciava la bellissima Smirne, eppure poco prima, la vita scorreva in … Leggi tutto “TEFTERI, IL POPOLO GRECO LASCIATO IN SOSPESO”

MARTIN SCHULZ: UN LAUREATO GLOBAL CAUSA

L’Università per Stranieri di Siena ha conferito al Presidente del Parlamento europeo, la Laurea honoris causa in Scienze linguistiche e comunicazione interculturale. Non è vero che i personaggi pubblici che contano, non siano mai chiari e diretti: in verità, lo sono sempre. Aldilà della retorica, che caratterizza il 99% dell’immaginario profuso ai popoli ed amplificato dalla maggior parte dei media, vogliamo evidenziare alcuni brevi passaggi del discorso di Martin Schulz, a cui forse non è stato dato il dovuto risalto. Sta al lettore decodificare il linguaggio politico e quindi il significato di parole non certo leggere, non certo eccezionali, ma che contraddistinguono la nostra epoca; vocaboli ricorrenti, se non ormai onnipresenti, preavviso di atti che spingono la globalizzazione lungo l’unico … Leggi tutto “MARTIN SCHULZ: UN LAUREATO GLOBAL CAUSA”