Martin Schulz diverrà cittadino onorario di un Comune italiano

No, questo non deve succedere. Il presidente del Parlamento europeo Martin Shulz, fedele esecutore degli ordini delle elites neoliberiste, è stato invitato dall’ On. Alberto Cirio a ricevere la cittadinanza onoraria del comune di Monforte d’Alba.

La consegna avverrà il 10 ottobre, in occasione dell’apertura della tradizionale Fiera del Tartufo di Alba, che durerà fino al 15 novembre.

L’invito gli fu fatto un anno fa in occasione di un corso sui fondi europei tenutosi Bruxelles, organizzato dallo stesso Cirio, dove parteciparono diversi sindaci piemontesi.

Schulz è un frequentatore abituale delle colline delle Langhe, dove si reca spesso in vacanza, e dove era anche ieri (4 agosto) quando giunge alla stampa la comunicazione di Cirio: “L’invito si tradurrà in realtà il prossimo 10 ottobre, quando ai 2.084 abitanti di Monforte si aggiungerà un cittadino in più!” e aggiungendo: “Stileremo insieme la lista degli ospiti per la cerimonia e mi ha già comunicato che ci tiene a invitare personalmente Giorgio Napolitano, a cui è legato da un rapporto personale di stima e amicizia.” – continua Cirio – “Il giorno prima, invece, Schulz parteciperà all’inaugurazione della Fiera del Tartufo di Alba. Portare il Presidente del Parlamento Ue a uno degli eventi più importanti del nostro territorio è per me un motivo di grande orgoglio, coltivo questo desiderio da quando ho iniziato la mia esperienza a Bruxelles. Avevamo ricevuto un suo messaggio già in occasione della passata edizione della Fiera, ma poter contare quest’anno sulla sua presenza, oltre a essere per noi un elemento di prestigio, rappresenta anche una opportunità per consolidare i rapporti tra l’Unione europea e il Piemonte. Ancor più in questi giorni in cui parte la nuova programmazione Juncker ed è tornato alla ribalta lo spreco che l’Italia fa delle risorse che l’Europa mette a disposizione del nostro Paese”.

Oltre al danno la beffa si potrebbe dire, oppure: cornuti e mazziati.

Che uno dei principali responsabili politici del dramma economico che i lavoratori italiani stanno vivendo riceva addirittura un premio per ciò che ha fatto è grottesco. Eppure è così.

Strano che questa proposta arrivi da Forza Italia e non dal PD.

Come hanno potuto gli eredi neoliberisti del movimento operaio farsi soffiare questa mossa?! In ogni caso, Martin Schulz diverrà cittadino onorario di un Comune italiano.

VoxPopuli non ci sta. E’ nostra intenzione organizzare un boicottaggio atto a impedire la consegna di tale onorificenza, nel pieno rispetto della legalità. Il metodo con cui attuarlo non dovà essere la solita sterile protesta fatta di insulti e slogan.

Dovrà essere un’azione seria e organizzata, passando attraverso vie legali. E che abbia un risvolto mediatico per il quale non si verrà addidati come i soliti contestatori populisti della domenica.

Per partecipare all’organizzazione scrivere a voxpopuli.torino@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *