1 a 25

Se la partita fra Israeliani e Palestinesi si vincesse col numero dei morti…beh i Palestinesi starebbero stravincendo: 25 a 1.

Questa è la conta, più o meno esatta. E questi giorni di raid israeliani hanno fatto circa 100 morti e 600 feriti. Quindi ci siamo, 3 ragazzi israeliani uccisi e 100 palestinesi morti sotto i bombardamenti.

Siamo a 1 contro 33. Questa non è una guerra. I media che trattano l’argomento come una guerra dovrebbero vergognarsi. Qualcuno che difende Israele lo fa perché i media gli dicono che quella é una guerra.

Vorrei vedere se tutti sapessero la verità come si comporterebbero. Non credo cambierebbe molto.

Perché tanto i Pelestinesi son negri, e gli Israeliani alla fine ci assomigliano un po’ di più a noi occidentali. Alla fine ci sta 1 a 25.

Tanto quanti negri morti vediamo tutti i giorni al tg. Una palazzina che cade in Bangladesh, una miniera in Turchia che frana, un barcone che affonda a largo di Lampedusa, una strage di civili in Nigeria, un attentato in Iraq, 350, 200, 100, 150, 400 morti… siamo abituati a vedere negri che muoino miseramente, vivendo una vita misera o tentendo di scappare dalla miseria…

E continuerà così, anche con i Palestinesi, perché tanto son negri… E perché tanto non ce ne frega un cazzo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *